Una vita per la cultura. Addio a Ghirardelli

Fu uno storico collaboratore de «L’Eco di Bergamo».
Aveva 87 anni. Era impegnato nei settori sociale e artistico

Pubblicato da: 

|

Data pubblicazione: 

17/05/2015
|

Letture: 

2296

Un uomo di cultura, che amava la Val Gandino. È morto ieri a Leffe Aldo Ghirardelli, a 87 anni. Nativo di Gandino, ha lavorato per una vita nel tessile, dedicandosi nel tempo libero all’impegno sociale e artistico.
Nipote del pittore Vincenzo Ghirardelli, Aldo negli Anni ’60 fu anima dell’oratorio, con don Pierino Selogni. Competenza ed entusiasmo contagioso lo videro fondatore del notiziario parrocchiale «Antenna», autore dell’operetta «I ragazzi di Perepepè » e regista del film «Ladri di polli».
All’amore per la famiglia (lascia la moglie Nunzia e i figli Fabio e Fabrizio) univa quello per la scrittura, fu collaboratore de «L’Eco». Con l’ opera teatrale «La Sferzata» vinse un concorso a Roma e nel 1984 fu autore del libro «Leffe e le sue chiese». «Sarà un successo – scriveva – se dai rilevati difetti della mia fatica, nascerà in altri lo stimolo ad approfondire ».
La salma è composta nell’abitazione di via Piave, i funerali martedì alle 15.

Autore: 

Giambattista Gherardi

Autore: 

webmaster
|