Restaurata S. Croce a Gandino

Pubblicato da: 

|

Data pubblicazione: 

06/05/2005
|

Letture: 

1257

Nel lungo elenco dei lavori di manutenzione straordinaria predisposto dalla Parrocchia di S.Maria Assunta a Gandino (che vede in primis la ristrutturazione dell’Oratorio del Sacro Cuore attualmente in corso) figura anche l’intervento di risanamento delle parti esterne della Chiesa di Santa Croce, edificio di culto fra i più importanti dopo la monumentale Basilica di S.Maria Assunta.
A seguito del distacco di estese zone di intonaco dal supporto murario del campanile manifestatosi nella primavera del 2003, si è reso necessario un intervento tempestivo, per evitare danni gravi alla struttura. E’ stata immediatamente informata la Soprintendenza e si è proceduto a rimuovere tutte le parti pericolanti.
L’idea era quella di programmare soltanto un intervento sul campanile ma, grazie all’intervento di uno sponsor, il progetto è stato esteso anche alla facciata principale della chiesa. Sono state pertanto condotte le ricerche d’archivio ed è stata eseguita la campagna di diagnosi sull’intonaco da parte della società Zeila. I dati raccolti hanno permesso di precisare le scelte del progetto.
I lavori si sono articolati in due momenti ed hanno interessato prima il campanile e, successivamente, la facciata della chiesa. Purtroppo, per mancanza di fondi, non è stato possibile intervenire sulle colonne e sulle semicolonne del porticato, che pure necessitano di interventi di consolidamento, di pulizia, di protezione.
Resta in sospeso il restauro del fronte su via Dante, per il quale è necessario un significativo investimento, difficile da acquisire in questi momenti di economia precaria, ma la speranza non può venir meno, considerando anche l’attaccamento orgoglioso dei gandinesi alle proprie ricchezze artistiche.

Autore: 

Autore: 

webmaster
|