L’inno dell’Atalanta è “made in Valgandino”

Pubblicato da: 

|

Data pubblicazione: 

11/03/2005
|

Letture: 

1386
Il CD con l'inno dell'Atalanta

L’annata 2004-2005 è stata una stagione avara di soddisfazioni per i colori nerazzurri dell’Atalanta, che con tutta probabilità a primavera dovranno salutare le luci della ribalta del massimo campionato. Oltre alle notizie agonistiche non certo confortanti (anche una punta di rabbia per come è maturata la sconfitta contro il Milan) ci sono anche le illazioni circa i possibili cambi nell’assetto societario, che ha trovato nel cav. Giacomo Randazzo il presidente “di transizione” dotato di carisma ed esperienza.
In questo quadro si inserisce comunque anche una nota…musicale, visto che a partire da quest’anno l’Atalanta Bergamasca Calcio ha ufficializzato il proprio inno sociale, con tanto di pubblicazione sul sito della società. Il motivo prescelto è stato “Forza Atalanta”, 45 giri inciso nel 1984 da Marino Magrin con il coro dell’Atalanta Club Valgandino e l’accompagnamento dell’orchestra Enzo e Beppe. Artefici di quell’iniziativa nata per una semplice e cordiale amicizia furono soprattutto Enzo Conti (ancor oggi presidente del Club che festeggia i 25 anni di vita), Beppe Guerini (compagno musicista), il maestro Alessandro Poli (compositore) e ovviamente Marino Magrin.
Le incisioni si svolsero a Lecco, quando ancora il digitale non esisteva e dunque era necessario ripetere decine di volte prove, accordi e cori. Riproduciamo a fianco la copertina del 45 giri in vinile (ormai introvabile) che ventuno anni fa fece la gioia di tanti tifosi e portò anche una discreta fortuna: “Forza Atalanta” accompagnò infatti la squadra neroazzurra alla promozione in serie A del 1984.
Il brano è disponibile sul sito dell’Atalanta B.C. in formato mp3, ma le esecuzioni “unplugged” che i tifosi della Valgandino improvvisano al termine dei ritrovi conviviali rinnovano ancor oggi l’entusiasmo di tanti anni orsono.

Autore: 

Autore: 

webmaster
|