In appalto la bretella del Farno

GANDINO IN CANTIERE

Pubblicato da: 

|

Data pubblicazione: 

05/08/2005
|

Letture: 

1165

Oltre ai lavori relativi al Piano Integrato del Commercio (del quale già abbiamo riferito nei precedenti numeri di Araberara) sono stati avviati all’inizio dell’estate i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria di alcune vie.
In particolare l’attenzione è stata rivolta, come nel 2003 e 2004, a tratti particolarmente degradati, che risentono dell’incuria degli anni precedenti e di passate manutenzioni risultate approssimative o, in qualche caso, totalmente assenti.

Le asfaltature hanno riguardato (o riguarderanno a breve) la Strada di Fondo Valle, via Opifici, via Cazzaniga, via S.Giovanni Bosco, via Ca’ dell’Agro, via Della Madonna, via De Ocha, via San Rocco, via Albarotti, via Pino di Sopra e altre vie più piccole.
Per quanto riguarda le nuove realizzazioni l’Ufficio Tecnico conferma che sono state avviate le pratiche di appalto del primo tratto della nuova bretella per il Monte Farno.

Ormai imminente anche l’asfaltatura (con modifica del tracciato) della strada di Valpiana, nel tratto fra la Chiesetta di S.Maria degli Angeli e la località Costa d’Olive. Per quest’opera i privati proprietari dei fondi della zona hanno garantito un cospicuo contributo alle spese, pari ad oltre 30.000 euro.
E’ prevista la messa in sicurezza di parte della strada di accesso a Valpiana, per il tratto tra la località Bregiana e la Chiesetta, comprensiva della posa di un guard-rail. L’opera (che verrà eseguita entro il 2005) prevede una spesa di 100 mila euro, di cui 66 mila euro sono contributo a fondo perduto erogato dalla Comunità Montana.

Il Comune è in attesa del benestare della Provincia per la realizzazione della strada (opera già finanziata) che da Monticelli scende verso Gandino dalla località Pozza Seca fino alla località Ca’ Master.

E’ ormai esecutivo il progetto per il completo recupero del Sentiero dei Ruviali. Sono in via di definizione le pratiche di finanziamento.

Il progetto di ristrutturazione della Baita Monte Alto (100.000,00 euro di finanziamento) deve essere ridefinito, anche in virtù di una convenzione con il CAI, che utilizzerebbe la struttura in comodato per attività sportive e di promozione sociale.

A Barzizza sono previsti lavori in via Piave, per una spesa di 102.000 euro.

E’ prevista l’asfaltatura, con sistemazione dei muri a valle a carico del Comune, il rifacimento delle linee elettriche di servizio e la manutenzione delle tubazioni dell’acqua e metano.

A metà settembre, dopo la festa di San Nicola, è prevista la ripresa dei lavori (avviati la scorsa primavera) per una spesa di euro 100.000,00 che completano l’allacciamento al raccordo di fognatura a valle della via Ziboni, eliminando il tratto di fognatura che attualmente passa sotto la chiesa parrocchiale di Barzizza.

Va ricordato infine che nel Palazzo Municipale sono state sistemate le zone adiacenti alle uscite di sicurezza della Biblioteca e degli Uffici Comunali del terzo piano. Queste modifiche alla struttura, oltre a migliorare la sicurezza di chi frequenta l’edificio, consentono l’utilizzo dell’ascensore (già esistente e funzionante) per raggiungere sia l’Ufficio tecnico che la Sala Conferenze della Biblioteca.

Autore: 

Autore: 

webmaster
|