Il Museo dei Presepi di Gandino… tra novità ed eventi…

Pubblicato da: 

|

Letture: 

1741

Riapre i battenti ogni sabato e giorno festivo la Sezione Presepi del Museo della Basilica di Gandino visitabile con orari pomeridiani accanto alla fastosa basilica.
Questa preziosa collezione si è arricchita nel 2013 di nuovi esemplari portando così il numero di Natività esposte ben oltre i 500 esemplari.

Quest’anno il museo parteciperà in forma promozionale, con un grande stand, ai Mercatini di Natale di Gazzaniga organizzati per il prossimo 8 dicembre dove saranno esposte alcune creazioni trasportabili della collezione grazie ad una collaborazione con l’associazione commercianti e la pro loco locali.

Il periodo invernale porta con se anche la strutturazione di nuovi progetti dedicati alle scuole primaria, secondaria e superiore tra i quali spicca un itinerario che coinvolge proprio il museo dei presepi e che è destinato a illustrare ai ragazzi i significati autentici delle festività natalizie.

Nella sezione presepi sarà, durante il periodo natalizio anche una piccola mostra monografica intitolata “Natale con … Marilena Caccia”. Si tratta di una nuova proposta del museo che dopo aver ospitato negli anni scorsi il “presepio dei Magli” del Gruppo Amici del Presepio di Cerete, e ancora il meccanico “presepe de legn” di Giuseppe Regazzoni inizia quest’anno l’esperienza di “Natale con …” ovvero la realizzazione di piccole mostre dedicate a presepisti, artisti e artigiani locali chiamati ad esprimere la loro abilità misurandosi con il tema della Natività.
Marilena Caccia pittrice e ceramista è infatti nata a Gandino ma vive a Leffe. E’ divenuta allieva del ceramista Raffaele Boselli, di cui il Museo della Basilica di Gandino ospita diverse opere, dopo che l'interesse e l'amore per l'arte hanno guidato tutta la sua vita.
Uno dei suoi soggetti per eccellenza è il presepe, ed è nei presepi, che si evidenziano al meglio le sue capacità tecniche ed i suoi sentimenti: coesistono in lei armoniosamente modernità e tradizione.
La mostra, allestita nel portico d’ingresso al museo sarà visitabile durante gli orari di apertura dello stesso e sarà inaugurata il 30 novembre al termine del concerto inserito nella rassegna “echi d’organo”.

Novità anche per la piantina di Gandino che il Museo dei presepi offrirà ai propri visitatori dove sono indicati i numerosi presepi visitabili dal pubblico nelle chiese e nelle case gandinesi. “Presepi a Gandino” è infatti un itinerario che muove dal Museo verso questi luoghi per far conoscere ai visitatori e ai gandinesi stessi le belle creazioni che ogni anno vengono allestite in paese nel desiderio di preservare questa bella e significativa tradizione per i nostri figli.

Come i magi non resta che mettersi in cammino per visitare Gesù che nasce, certi che prima di tutto debba nascere nel nostro cuore! Auguri a Tutti!

 

Autore: 

webmaster
|