I dieci anni dell’antincendio

L’Associazione fondata nel 1993

Pubblicato da: 

|

Data pubblicazione: 

06/02/2004
|

Letture: 

1753

E’ stato ricordato a fine anno il decimo anniversario di fondazione della “Squadra Antincendio Boschivo Valgandino”. Una preziosa occasione per raccontare e ricordare i momenti e le esperienze intense che hanno segnato le tappe della vita di questa associazione. La “Squadra Volontari Antincendio Boschivo Valgandino“ nasce a Gandino nel novembre del 1993, in un periodo di frequenti episodi di incendi boschivi sul territorio della Valgandino; in queste circostanze prende forma di gruppo volontario.
Con il passare del tempo, pur mantenendo come prioritaria l’attività per cui è nata, l’Associazione ha via via ampliato il suo raggio d’azione, sia territoriale che di attività, dotandosi di attrezzature, mezzi e competenze specialistiche. Nel solo anno 2003 sono state garantite 210 ore di operatività per gli episodi verificatisi a Leffe Monte Croce, Leffe via Stadio, Casnigo Ponte Costone, Orezzo Monte Cedrina, Alzano L.do Monte di Nese, Gandino M.Farno (Ghiaione), Val d’Agro. In momenti di particolare emergenza, su richiesta della Regione Lombardia si sono estesi alla Valle Brembana (Val Parina, gennaio 2002) e alle province limitrofe di Sondrio (Tirano, 1998) e Brescia (Tignale, alto Garda, agosto 2000). Particolare importanza assume da sempre anche l’attività di prevenzione, che si svolge durante tutto l’anno con varie modalità.
Con il passare degli anni è cresciuta, con l’esperienza, anche la dotazione di attrezzature: attualmente la Squadra è dotata di due automezzi fuoristrada, di cui uno con modulo antincendio ad alta pressione (200 metri di naspo), un bacino artificiale trasportabile per il rifornimento idrico degli elicotteri, campo base operativo con tenda da 30 metri quadri, 4 posti letto, torre fari, generatori, motopompe, 300 metri di manichette, 5 apparati radio VHF e 12 apparati radio LPD oltre a soffiatori, decespugliatori, motoseghe ed attrezzi vari da lavoro. L’associazione è formata da soci volontari aventi una età maggiore di 16 anni, gli indirizzi e le decisioni più importanti vengono stabilite dal Consiglio Direttivo, formato da 6 membri e dal Presidente, eletti ogni 3 anni dall’assemblea dei soci, che per il triennio 2002-2005 sono: Presidente Castelli Giuseppe Vicepresidente Della Torre Gian Franco Tesoriere Savoldelli Fabio Consiglieri Castelli Giorgio - Castelli Maurizio - Loverini Edoardo - Nosari Pietro Durante questi dieci anni l’associazione ha visto l’adesione complessiva di 68 persone, per la maggior parte di Gandino, ma in parte provenienti anche dagli altri comuni della valle.
Attualmentela squadra è formata da 32 volontari. In occasione della festa per il decimo di fondazione sono stati assegnati riconoscimenti ai volontari attivi sin dall’anno di fondazione. Nei mesi invernali e primaverili, più critici, i volontari organizzati in squadre su turni giornalieri collaborano al servizio preventivo di avvistamento, controllando attivamente le zone maggiormente a rischio: questo presidio permette di intervenire tempestivamente sui principi di incendio, prima che la situazione sfugga al controllo; nella scorsa stagione invernale questi servizi hanno impegnato i volontari per complessive 270 ore.  

Autore: 

Autore: 

webmaster
|