Gandino ha premiato i Benemeriti

Pubblicato da: 

|

Data pubblicazione: 

22/07/2005
|

Letture: 

1185

Nell’ambito delle iniziative legate alla Festa dei SS. Martiri Patroni, la Pro Loco Gandino ha organizzato anche quest’anno la premiazione dei Gandinesi Benemeriti. Si tratta di un’iniziativa che intende premiare i gruppi e i singoli gandinesi che si sono distinti nelle attività di promozione del paese e che contribuiscono con il loro impegno a dare lustro a Gandino e alle sue ricchezze storiche e turistiche. Il riconoscimento (che consiste in una medaglia d’oro sulla quale è raffigurato il logo storico della Pro Gandino) è stato conferito quest’anno al Gruppo Koren – CAI Valgandino (rappresentato dal presidente Davide Rottigni) e all’ing. Paolo Tomasini, che da diversi anni cura in prima persona il sito www.gandino.it. Il Gruppo Koren ha ricevuto il premio per l’intensa attività promozionale in favore dei giovani, avviata con la parete artificiale allestita nella palestra dell’Oratorio e proseguita in località Fontanei, dove gli arrampicatori hanno attrezzato centinaia di vie sulla locale falesia e dove hanno trovato spunto per il nome del gruppo. Impossibile poi non citare l’esperienza agonistica della Coppa Italia di Boulder presso il parcheggio coperto di Piazza XXV Aprile, che negli ultimi due anni ha portato Gandino all’attenzione degli appassionati italiani ed europei, con la presenza di personaggi di assoluto rilievo (su tutti il grande Manolo). Paolo Tomasini è stato premiato per il grande impegno profuso nella creazione (datata 1999) del sito gandino.it, che è ormai punto di riferimento irrinunciabile per dati, notizie, appuntamenti e molto altro che riguarda Gandino e le varie iniziative. Internet rappresenta senza dubbio un’opzione destinata a crescere ancora e risulta per questo particolarmente importante l’impegno quotidiano e attento del curatore del sito affinché tutti, in tutto il mondo, possano usufruire in tempo reale di dati e informazioni sempre aggiornati. Nell’ambito della premiazione l’Amministrazione Comunale, per mano del sindaco Gustavo Maccari, ha consegnato un riconoscimento a Mons. Giovanni Carnazzi e a Don Emilio Majer per il loro 60° di sacerdozio, appena festeggiato in Basilica. Un pubblico plauso e un omaggio floreale sono infine stati riservati a Tina Servalli, volontaria della Pro Loco Gandino, per il costante e puntuale impegno portato avanti da diversi anni nell’organizzazione logistica della Fiera di San Giuseppe. La mattinata si è conclusa con una degustazione di prodotti tipici gandinesi (crucca, salame, formagella, polenta, ecc.) coordinata dagli Amici del Monte Farno e dagli Amici Pro Loco. Una nota particolare per Il Fornaio, Supermercato Carnazzi, Bertasa Cirano e Azienda Vinicola Medolago Albani di Trescore per il prezioso contributo.

Autore: 

Autore: 

webmaster
|