Eletta a Gandino la Consulta degli Stranieri

Pubblicato da: 

|

Data pubblicazione: 

11/03/2005
|

Letture: 

1214

A Gandino è stata eletta la Consulta degli stranieri, organismo rappresentativo dei cittadini di nazionalità straniera residenti nel capoluogo e nelle frazioni di Cirano e Barzizza. In totale si tratta di ben 232 cittadini, in gran parte occupati nelle aziende della Valgandino.
Hanno votato 48 extracomunitari su 177 aventi diritto al voto, esprimendo la propria preferenza fra 9 candidati: quattro marocchini, tre senegalesi, una kenyota e un albanese. A norma del regolamento approvato dal Consiglio Comunale di Gandino alcuni mesi orsono, non potevano essere eletti più di due rappresentati per etnia. Sono stati eletti due marocchini, Tahir Mohamad (14 voti) e Rguibi Abderrahim (11 voti); due senegalesi, Dia Cheikh Tidiane (8 voti) e Kandji Alassane (6 voti); una kenyota, Otieno Susan Akinyi (3 voti) e un albanese, Gavoci Frederik (12 voti).
Il 4 marzo si è svolta la prima riunione della Consulta, nel corso della quale è stato eletto presidente Tahir Mohamad, mentre alla vicepresidenza è stato nominato Dia Cheikh Tidiane. Nella foto sono presenti gli eletti, insieme all’assessore alle Consulte del Comune di Gandino sig.ra Rosaria Picinali e al consigliere dott.
Francesco Bergamelli, che hanno coordinato le operazioni di voto e prestato assistenza al seggio. A breve è prevista una riunione programmatica per l’attività futura della Consulta. La Consulta degli stranieri è la prima esperienza del genere in Valle Seriana e segue di poco le elezioni avvenute a dicembre per l’elezione delle Consulte delle frazioni Cirano e Barzizza, già operanti da diversi anni.

Autore: 

Autore: 

webmaster
|