“Bisogna rifare la Caserma: basta rimandare le decisioni”

IL VICE SINDACO DI CAZZANO CONTRO QUELLO DI GANDINO

Pubblicato da: 

|

Data pubblicazione: 

07/08/2009
|

Letture: 

1066

Nonostante la Lega sotto certi aspetti si sia affievolita Gustavo Maccari è ancora più affievolito” il giudizio sul sindaco di Gandino non arriva da Marco Ongaro o da qualche altro esponente leghista di Gandino ma da un amministratore dei paesi vicini, un grosso amministratore: “Non prende mai decisioni oppure tarda a prenderle e la gente comincia a scocciarsi, non ci sono solo le manifestazioni, ma lui sulle altre questioni glissa troppo”.
Un esempio? A rispondere qui è un altro amministratore, vice sindaco di Cazzano e parlamentare, Nunziante Consiglio: “Da anni ormai si discute della nuova caserma, in questi giorni ci siamo incontrati di nuovo e abbiamo deciso di abbatterla, ma sono io che ho spinto, bisogna saper decidere e prendere in mano le situazioni. La caserma va rifatta, non possiamo continuare a tergiversare, abbiamo degli ottimi carabinieri ma è come avere una mercedes e non avere un garage dove metterla. Bisogna dare le giuste condizioni a tutti per lavorare, la nuova caserma va pensata in un’ottica di sicurezza per un territorio come il nostro che non è infestato da delinquenti ma non bisogna aspettare che lo diventi. Io sono convinto che le caserme servono per prevenire e non per curare e poi l’Arma deve avere la giusta dignità in una giusta caserma”.

Autore: 

Autore: 

webmaster
|