A Gandino tutti in parete

Pubblicato da: 

|

Data pubblicazione: 

28/01/2005
|

Letture: 

1314

Si è svolta a Gandino lo scorso 9 gennaio una gara indoor di arrampicata sportiva, organizzata dal locale Gruppo Koren – CAI Valgandino, sodalizio che si sta affermando a livello nazionale per le proposte agonistiche e promozionali che porta avanti anche per i più giovani. La gara del 9 gennaio si è svolta presso la palestra dell’Oratorio Maschile, ove da qualche mese una nuova parete per il boulder affianca quella “classica”.
E’ stata una manifestazione frizzante, che ha divertito non poco gli appassionati e il pubblico presente, nonostante ad essere protagonisti fossero i “principianti” e i ragazzi più giovani. Ben 35 i concorrenti in gara e assolutamente caratteristici gli itinerari di arrampicata proposti. Alcuni esempi: una parete sospesa e quindi oscillante, una presa mobile da prendere “alla tarzan“ e un top “al bacio” (cioè oltre a tenere una presa bisognava anche alzarsi e dare un bacio alla parete soprastante…).
I ragazzi più giovani si sono “divertiti” anche a livello agonistico, dato che numerosi under 14 hanno concluso passaggi che gli adulti hanno dovuto abbandonare. L’attività del Gruppo Koren dunque non si ferma, ma anzi…raddoppia. E’ prevista nelle prossime settimane la presentazione della nuova guida alle falesie di Fontanei, località incontaminata alle pendici di Valpiana in Valgandino dove sono stati creati numerosi itinerari su rocce naturali.
E poi (è notizia ufficiale di questi giorni) la seconda edizione del Boulder Parking, la gara nazionale di arrampicata su struttura urbana che lo scorso anno ha attirato le attenzioni e i complimenti di tutti i climbers italiani. Un nuovo grande appuntamento per Gandino, fissato per il 21- 22 maggio 2005.

Autore: 

Autore: 

webmaster
|