A Gandino arriva Manolo lo scalatore dell’impossibile

Pubblicato da: 

|

Data pubblicazione: 

25/03/2005
|

Letture: 

1391

Gandino si candida di diritto ad essere punto di riferimento in Italia per gli sport giovani e alternativi. Dopo l’esperienza 2004 che ha dato ottimi riscontri a livello agonistico e promozionale, anche per il 2005 si annuncia a Gandino un’intensa stagione sportiva, che vedrà esibirsi i migliori campioni di alcune discipline nuove e alternative.
Il riferimento obbligato è al Boulder, l’arrampicata sportiva senza l’ausilio della corda, che lo scorso anno ha proposto a Gandino la prima prova assoluta su struttura urbana (il parcheggio coperto di Piazza XXV Aprile). Sono già febbrili i preparativi dei giovani appassionati del Gruppo Koren, che intendono proporre una nuova prova di Coppa Italia maschile e femminile e riserveranno a Gandino un’ulteriore novità: una prova agonistica di “Dry tooling” (arrampicata con picozze), specialità ancor più innovativa e per questo affascinante.
Le prove si svolgeranno fra il 19 e il 22 maggio, corredate da serate illustrative e promozionali di altissimo spessore. Basti ricordare che il 19 maggio si terrà una serata-conferenza con Gloria Gelmi, mentre il 20 maggio è previsto un appuntamento davvero irrinunciabile: Gandino ospiterà infatti Maurizio Zanolla “Manolo”, il Climber più famoso del mondo.
Un altro appuntamento tricolore di grande richiamo sarà quello riservato al Bike Trial, che prevede per domenica 12 giugno la disputa a Gandino della terza prova del Campionato Italiano. La Ciclisti Amatori è impegnata a predisporre i dettagli della gara e in prima fila c’è senza dubbio Mauro Moioli, nossese d’origine e gandinese d’adozione, che detiene il titolo tricolore della specialità nella categoria Master.
Inoltre il prossimo 24 luglio si svolgerà sul Monte Farno la terza edizione della Orobie Cup, manifestazione dedicata ai campioni del Mountain Bike che ha raggiunto livelli numerici e qualitativi di assoluto valore.
Una serie di appuntamenti da non perdere, che domenica 6 marzo, in occasione della Fiera di San Giuseppe, sono stati presentati in un’apposita area-eventi allestita presso il Parcheggio coperto di Piazza XXV Aprile. Sono state allestite per l’occasione alcune zone dimostrative, nelle quali anche il pubblico si è potuto cimentare in queste nuove discipline.

Autore: 

Autore: 

webmaster
|