Legno vivo: Gioppino e la principessa stregata

Data e Ora: 

Gio, 09/06/2016 - 20:30
|

Argomento: 

|

Referente: 

|

Letture: 

1898

Appuntamento gandinese per la rassegna itinerante "Legno vivo": storie di Gioppino e altre teste di legno nelle cinque terre della Valgandino ideata e diretta da Virginio Baccanelli.

CAZZANO S. ANDREA - Giovedì 26 maggio ore 20.30
LE AVVENTURE DI PINOCCHIO
COMPAGNIA “IL CERCHIO TONDO” (Lecco)
Parco pubblico Cà Manì (in caso di maltempo nell’adiacente salone della Biblioteca Comunale)

GANDINO - Giovedì 9 giugno ore 20.30
GIOPPINO E LA PRINCIPESSA STREGATA
COMPAGNIA “I BURATTINI BACCANELLI” (Bergamo)
Piazza Vittorio Veneto (in caso di maltempo presso il Cineteatro Al Parco)

CASNIGO - Sabato 25 giugno ore 20.30
IL CASTELLO DI TREMALATERRA
COMPAGNIA “L’APRISOGNI” (Treviso)
Piazza S. Giovanni Battista (in caso di maltempo presso il Palazzo Municipale)

TUTTI GLI SPETTACOLI SONO AD INGRESSO LIBERO
 

Per informazioni:
Associazione “I Burattini Baccanelli”
cell. 3400017108 - www.burattinibaccanelli.it
cell. 338.5336162
www.lecinqueterredellavalgandino.it


Una rassegna itinerante, ma soprattutto una storia viva e vivace da raccontare all’infinito. La rassegna “Legno Vivo - storie di Gioppino ed altre teste di legno” nasce in Val Gandino con l’intento di offrire, a visitatori e residenti, occasioni di svago legate ad un’arte antica, che mantiene inalterato nei secoli il “fascino dell’essenza”.
Il riferimento è evidentemente a quei “pezzi di legno” che Collodi citava nell’incipit del suo celeberrimo racconto, ma anche e soprattutto al profondo significato culturale che ancora soppravvive nella preparazione (essa stessa una fiaba) e nella messa in scena degli spettacoli. I burattini sono una forma teatrale capace di coinvolgere e soddisfare contemporaneamente un pubblico eterogeneo: tutti i bambini dai 3 ai 103 anni si potranno ritrovare davanti alle “baracche” per assistere alle divertenti, spaventose, mirabolanti e strampalate avventure che di volta in volta le Compagnie ospiti proporranno a quanti avranno voglia di emozionarsi e divertirsi.
La socialità più genuina nasce in questi contesti e, perché no, anche nell’organizzazione di una rassegna che crea collegamenti e sinergie fra enti e associazioni, così come quelle, innegabili, con il contesto turistico ed enogastronomico della Val Gandino, dei suoi tanti luoghi da scoprire ed amare, nel segno di una tradizione che, per i burattini, ha in Bergamasca radici profonde.
Siate tutti benvenuti e statene certi, è Legno Vivo!

Pubblicato da: 

webmaster il 05-06-2016